VirtuArte Octava

coralli, cammei, pittura ed arte presepiale della città e...non solo

  

clicca per entrare nel museo virtuale 

 

L'idea di rendere visibile da remoto la migliore tradizione  artistica e artigianale del nostro territorio ma soprattutto della nostra comunità,  è adeguata al momento difficile e per tanti versi drammatici che stiamo vivendo, allo stesso tempo, crea le condizioni per offrire la visione di opere pregevoli e di far conoscere  e di valorizzare il nostro patrimonio culturale.

I due siti scelti, Palazzo Baronale e Villa Macrina, sono due affascinanti contenitori al tempo stesso sono parte integrante del nostro patrimonio storico-architettonico.

Palazzo Baronale ha  secoli di storia, all'interno delle sue mura, si sono svolte nel corso dei secoli, tante vicende legate alla storia della città fin dall'epoca Normanna-Sveva, poi gli Aragonesi, gli Angioini e i Carafa.

Qui sbocciò l'amore tra Alfonso il Magnifico e la  giovane graziosa Lucrezia d'Alagno.

Villa Macrina, è una delle ventidue Ville Vesuviane censite sul  territorio di Torre del Greco, un bel esempio di architettura barocca del '700 , i cui ambienti, di grande fascino, oltre a contenere una importante biblioteca pubblica, si prestano perfettamente ad esposizioni di opere artistiche e di  artigianato di grande qualità.

 

Presidente Pro Loco Torre del Greco 
Angelo Di Ruocco