Marcello Aversa - Sant'Agnello (Na)

biografia

 

1966. Marcello Aversa nasce a Sant’Agnello (Napoli) nel 1966.

Dopo gli studi comincia a occuparsi dell’azienda paterna, piccolo ma storico opificio nel quale si producono laterizi per forni a legna fin dal XV secolo.

 

Negli anni Ottanta emerge la passione per il presepe napoletano. Dopo averne realizzati diversi nelle chiese della penisola sorrentina con la tecnica tradizionale, utilizzando quindi sughero e legno, comincia a modellarne di ridottissime dimensioni in creta. 

Nel 2001 apre una Bottega d’arte nel centro storico di Sorrento.

Negli ultimi anni, Aversa ha accostato al presepe anche immagini tratte dai racconti evangelici e dal tempo liturgico, oltre a opere che riproducono usi, riti e costumi della penisola sorrentina.

Tra le mostre più importanti, che ha realizzato in sedi italiane ed estere, si segnalano:

stabilimento Basf di Schwarzheide, in Germania (2002);

Nocturnes”, Bruxelles (2003);

Complesso Monumentale di San Giovanni, Cava de’ Tirreni (2004);

Scuola Grande di San Teodoro, Venezia (2005 e 2007);

chiesa dell’Addolorata, Sorrento (2007);

Piccoli cammini di fede”, chiesa dell’Addolorata, Sorrento (2009);

Microcosmi in terracotta”, Museo Diocesano, Genova (2009);

L’albero della vita”, basilica di Sant’Antonino, Sorrento (2013);

Un lungo viaggio”, chiesa di Santa Maria della Pietà, Sorrento - Galleria Biffi, Piacenza - Ex depositi Palazzo Orsini, Penna in Teverina (2013);

Il respiro della terra”, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Chieti (2014);

Lux Familiae”, Sala Nervi, Città del Vaticano - Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano (2015);

Il Verbo divenne creta”, Museo Cerralbo, Madrid - chiesa dell’Addolorata, Sorrento (2015);

Vita semper vincit”, cattedrale di Sorrento (2017);

Storie di cielo in terra”, duomo di Carpi (2017);

Il canto della vita”, Basilica di Santo Spirito Firenze (2018);

Vita semper vincit (2019) Cattedrale di Sorrento - Chiesa di Sant’Anna dei Lombardi Napoli.

Nel 2015 in occasione del Sinodo sulla Famiglia realizza e  presenta a Papa Francesco l’opera “Lux Familiae”.

Dal 2015 espone, durante il periodo natalizio, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano nel 2017 in dialogo con Arturo Martini, Anselmo Bucci e Francesco Nonni.

Le opere di Marcello Aversa sono esposte nella sua bottega a Sorrento, nella galleria d’arte Hofburg di Bressanone e nella galleria d’arte sacra El Angel di Madrid.

Un diorama con le quattordici stazioni della Passione di Cristo e la Resurrezione è esposto permanentemente nella Scuola Grande di San Teodoro, a Venezia.

L’opera Christus Vincit è esposta permanentemente nella Cattedrale di Sorrento.

Vita semper vincit è stata collocata nel Duomo di Mirandola, dalla riapertura post terremoto.

Sue opere sono esposte nel Museo de Belenes di Mollina (Malaga)