Giuseppe Canone - Napoli (Na)

biografia

 

1953. Nato a Napoli il 07/01/1953

Laureato con 110 e lode all’Accademia di Belle Arti di Napoli nel corso di pittura sotto la guida del Maestro Armando de Stefano.

Per arricchire il suo personale bagaglio di conoscenze tecniche, si dedica con passione fin dal 1975 alla scultura.

Oltre alla trentennale esperienza acquisita in fonderia sull’uso di un materiale come il bronzo, egli spazia, per realizzare le sue opere anche con altri materiali, quali il legno, la terracotta, il marmo.

Per quanto realizzato come scultore nell’ultimo ventennio, è stato insignito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica.

Sue opere sono conservate in numerosi luoghi pubblici tra cui due Musei cittadini e molteplici collezioni private.

 

Opere documentate:

  • Busto del filosofo Giordano Bruno – realizzato per il C.N.R. (Lessico intellettuale Filosofico Europeo), e collocato nella biblioteca degli studiosi di filosofia, sita nell’Università la Sapienza di Roma. Una copia parziale della stessa statua è stata realizzata per il prof. Gerardo Marotta, e collocata nell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici – Palazzo Serra di Cassano, Napoli.

Per la stessa opera, e per quanto realizzato come scultore nell’ultimo ventennio, è stato insignito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica.

 

  • Ambone in bronzo realizzato per la Chiesa di Maria SS. Della Natività – via fratelli Rosselli, 100 – Napoli.
  • Statua del “Santo Gaetano Errico” fondatore dell’ordine dei “Padri dei Sacri Cuori”, realizzata in due copie rispettivamente collocate, la prima sul Corso Secondigliano – Napoli, luogo di nascita del Santo; la seconda nella piazza antistante il Convento sito nella città di Afragola (Na).
  • Busto raffigurante l’Eterno Padre, realizzato per il Giubileo del “2000”, esposto prima a Roma in una mostra nazionale di Arte Sacra e nel Duomo di Napoli in qualità di tema Giubilare, per volontà dell’allora Cardinale Michele Giordano.
  • Bassorilievo in bronzo raffigurante l’icona della Vergine di Casaluce, eseguito per il Comune di Casaluce in dieci copie, di cui una donata al Santo Padre Giovanni Paolo II°, e le restanti nove inviate in tutto il mondo in ogni chiesa dedicate alla Vergine.
  • Bozzetto (vincitore del primo premio), di una statua per il concorso nazionale dedicato ad Antonio de Curtis, in arte “Totò” attualmente conservato presso il “Centro studi e Fondazione Totò”.
  • Statua in bronzo raffigurante Santo Stefano collocata nella omonima Piazza in Melito di Napoli e commissionata dal Comune di Melito di Napoli.
  • Tavolo di ispirazione barocca – realizzato in una fusione di argento 900’ del peso di 159 kg. Per collezione privata di emiro arabo (Dubai).
  • Realizzazione di n. 2 pannelli in bassorilievo di m. 2 x 1.90, n. 6 cariatidi dell’altezza di m. 2.50 e di una statua raffigurante un tritone in bronzo, dell’altezza di m. 1.70, per l’Hotel Manzi sito in piazza Bagni, 4 Casamicciola – Ischia
  • Realizzazione di quattro modelli-statue di m. 1.10 raffiguranti i quattro Re della facciata destra di Palazzo Reale – commissionati dalla Soprintendenza per i Beni Artistici e Ambientali di Napoli (Palazzo Reale) per la realizzazione della sala D.A.I. (creata all’interno del percorso museale per persone diversamente abili – non vedenti ed ipovedenti).
  • Realizzazione di una testa in marmo di Carrara raffigurante “La verità svelata” – 2003
  • Realizzazione di due modelli – statue di m. 1.40 raffiguranti la dea “Flora”, commissionati dalla Soprintendenza per i Beni Artistici e Ambientali di Napoli (Palazzo Reale), e collocati nel Museo “Herculanense” di Portici – Napoli.
  • Realizzazione del Portone in bronzo a bassorilievo, (di 950 kg.), per la Chiesa di Maria SS. della Provvidenza, sita in via Matteo Renato Imbriani, 142 – Napoli, su commissione di Padre Enzo Papa, attuale parroco del Duomo di Napoli.

In preparazione: mostra personale “Le leggende del ‘900 – Ritratti”.

Gia eseguiti: Papa Francesco, Renzo Arbore, Rita Levi Montalcini, James Senese, Aurelio De Laurentis.

Bozzetto per la realizzazione della statua “Sirena Partenope” da collocarsi a Monte Echia (Pizzofalcone) – Napoli 2020.

 

L’artista, inoltre, annovera un cospicuo numero di opere eseguite nell’ultimo trentennio e partecipazioni a mostre nazionali ed estere.